Lun-Ven: 08:30am - 18:00pm

24h Servizio di emergenza

Chiamaci allo +39 070 238671

Palestre, distanze di sicurezza e disinfezione di ambienti e attrezzi: ecco le regole da rispettare per non chiudere

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte il 18 ottobre 2020 ha firmato un nuovo DPCM contenente ulteriori misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza coronavirus.

Il documento approvato dal Governo lascia aperte le palestre e le attività, ma ha dato il via a una settimana di controlli per verificare che centri sportivi e palestre si siano adeguati alle prescrizioni anti Covid-19 (in vigore da mesi, ma non sempre rispettate). La “minaccia” rimasta in sospeso durante la conferenza stampa di domenica sera è quella della chiusura dell’intero settore, se gli esercenti dovessero risultare inadempienti.

Dovranno essere rispettate le linee guida elaborate dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri: le misure per le palestre sono molto precise e stringenti.

Prenotazione e mascherina obbligatoria

Secondo queste linee guida, bisogna regolamentare gli accessi in modo da evitare condizioni di assembramento e mantenere il registro delle presenze per un periodo di 14 giorni. Deve essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di misurazioni superiori a 37,5 °C. Gli spostamenti nella palestra sono consentiti solo indossando la mascherina.

Distanze di sicurezza e ricambio dell’aria

Gli spazi negli spogliatoi e nelle docce devono essere organizzati in modo da assicurare le distanze di almeno un metro, che diventano due durante l’attività fisica. Inoltre deve essere favorito il ricambio d’aria negli ambienti interni. Per gli impianti di condizionamento, è obbligatorio, ove possibile, escludere la funzione di ricircolo dell’aria. Nei bagni deve essere mantenuto in funzione continuata il sistema di aria forzata.

Dispenser e disinfezione degli attrezzi

La struttura va dotata di dispenser con prodotti per l’igiene delle mani in punti ben visibili. È obbligatoria l’igiene delle mani all’ingresso e all’uscita. Dopo l’utilizzo degli attrezzi, il responsabile della struttura deve disinfettarli, impedendo l’utilizzo a quei macchinari che non possono essere disinfettati in tempo reale. Va garantita la frequente pulizia e disinfezione dell’ambiente, di attrezzi e macchine (anche più volte al giorno ad esempio tra un turno di accesso e l’altro) e la disinfezione degli spogliatoi a fine giornata.

La soluzione perfetta per la sanificazione delle palestre

Cicli di sanificazione continua possono essere laboriosi e complicati da gestire. Per questo Sogartech ha studiato una soluzione ideale per la sanificazione delle palestre e degli attrezzi ivi contenuti (compresi quelli delicati, che si rovinerebbero a contatto con solventi o disinfettanti come l’ozono). Si tratta di Silver Barrier, un erogatore professionale che diffonde nell’ambiente una soluzione aerosol di argento ionico e didecil-dimetilammonio in grado di abbattere il più ampio spettro di agenti patogeni: si tratta infatti del più potente agente antimicrobico, antivirale e antimicotico naturali.

La speciale formulazione utilizzata da Silver Barrier® impedisce l’ossidazione dell’argento, preservando da qualsiasi danno ambienti ed arredi di qualunque materiale. Si adatta quindi all’installazione anche nelle palestre, in cui vanno preservati e tutelati attrezzi e apparecchiature delicate.

Efficacia garantita per 7 giorni

L’argento ha proprietà battericida, fungicida e virucida e può erogare in modo programmabile e automatizzato e, a differenza degli altri sistemi di sanificazione utilizzati comunemente (ozono, cloro, alcool, perossido di idrogeno) i cui effetti finiscono al primo ricambio d’aria, crea un film protettivo la cui efficacia dura 7 giorni, garantendo una copertura costante con costi di ricarica contenuti.

Vuoi maggiori informazioni sulla sanificazione delle palestre contro il coronavirus?

Sei il gestore di una palestra in Sardegna? Nel nostro articolo “Sicurezza e salute sul lavoro. Come sanificare gli ambienti condivisi? abbiamo presentato Silver Barrier® e le differenze tra argento e ozono, mentre nel “Come funziona Silver Barrier, la barriera contro il Covid-19” approfondiamo il discorso sul funzionamento degli erogatori rispondendo alle domande frequenti.

Per ulteriori informazioni e preventivi gratuiti puoi contattarci ai nostri recapiti telefonici 070.238671 – 338.2032333 – 333.3939676 o scrivere all’indirizzo info@sogartech.it.

0 Condivisioni
I commenti per questo articolo sono chiusi.
L’Azienda
La nostra è un’Azienda giovane che nasce dalla fusione di due Imprese già operanti nel settore ed in grado di rispondere in modo adeguato alle esigenze del mercato. Basandoci sulla filosofia del “fare poche cose ma bene”, abbiamo scelto di focalizzare le nostre attenzioni su due soli segmenti, quello della Sicurezza.